RANDONORMANNA....., QUANTE EMOZIONI!!!! Stampa
Scritto da Luigi Ciccarelli   

Sveglia alle sei del mattino, mi preparo con molta calma, considerando che questa volta dovrò fare meno km del solito per raggiungere l'appuntamento.Arrivo puntuale, trovo già un bel gruppo di partecipanti, la giornata si prospetta con temperatura ideale, solegiata, ma non afosa .....!!!!Dopo la colazione al bar, aspettiamo il capitano per la foto di rito e poi...."VIA"si parte!!!! I primi km sono  piacevolissimi...., si viaggia in un gruppo di 40/50 ciclisti affiancati da auto e motocicletta pronti per immortalare i momenti più belli del percorso, facendoti sentire quasi come al giro d'italia...., bhe...!!! forse mancava giusto l'elicottero per le riprese (ma forse ci attrezzeremo per l'anno prossimo???????... :D  .ah ah ah! !!).Dopocirca 60 km, nei pressi del SANTUARIO DI ROCCAMONFINA a 800slm troviamo il"PUNTO DI CONTROLLO" dove con la cordialità di Franco e Pasquale, ci viene offerto di tutto:panini, succhi, barrette ect, più che un punto di controllo , sembrava ristoro degno della"nove colli"...Recuperate le energie, si riparte verso "FONTEGRECA"!!!! lo scenario che anticipa la nostra prossima tappa è di quelli mozzafiato, la natura mostra tutto il suo splendore.A CAPRIATI AL VOLTURNO, Luciano Sassano mi spiega  quanto sia rigenerante immegere i piedi nell'acqua gelata a Fontegreca, incuriosito da ciò ero ormai intenzionato a provarlo.Prima di arrivare a FONTEGRECA, dove possiamo riposarci e rifoccillarci, c'è un "strappetto" di circa 200 m, stile BARBOTTO, dove confesso la tentazione di mettere il piede a terra era forte...., ma alzando lo sguardo , vedo il fotografo (MicheleCrispino) puntare proprio in quel momento la macchina fotografica verso di me, non potevo mollare prorio in quel momento!!!! Quindi strigo i denti e resisto, sforzo ampiamente ricompensato visto che l'organizzazione non ci fa mancare nulla all'arrivo:pasta,pesce, mozzarella e poi...vino, vino, vino in abbondanza, che ci fanno dimenticare gli sforzi sostenuti.Trovandoci a FONTEGRECA

non potevo esimermi dal mettere in pratica il consiglio di Luciano Sassano....proprio ciò che mi serviva , immergere i miei piedi in quella fonte gelida,"da provare"!! La pausa però ci costa visto che il gruppo si era già allontanato mentre ci avviamo lentamente vediamo il gruppo di Luca (partito per ultimo) apprestarsi al ristoro continuiamo rallentando il ritmo nell 'attesa che ci raggiungano.... , a questo punto non posso non citarvi l'indimenticabile esclamazione di Luciano Sassano:.Raggiunti dal gruppo notiamo fulmini e saette in lontananza....un temporale stava per abbattersi su di noi...!!!A RAVISCANINA, Lello Pandolfi tira dritto per dare una mano agli organizzatori, Luciano lo segue, io Francesco, Luca, Bruno e Vito proseguiamo nella salita, non appena "scolliniamo"ecco abbattersi su di noi il nubrifagio, io e Francesco troviamo riparo sotto una "specie"di gazebo molto confortevole con annessa panchina, imbustiamo i piedi per evitare che l'acqua penetrando nelle scarpe ci congeli, Luca ci raggiunge, ma tira dritto per andare a prendere Vito che non si era fermato.....lo sconforto aveva preso un po'il sopravvento, ci aspettavano 90 km sotto una tempesta , nel frattempo Biagio , Ciro e Bruno sopraggiunti col furgoncino ci esortavano a proseguire, Ciro mi riporta alla mente un analoga situazione accaduta alla Rando del Monte Stella, dove a 100 km dall'ARRIVO UN NUBIFRAGIO SIMILE NON CI AVEVA FERMATO, ritemprati nell'animo ripartiamo....per fortuna la pioggia ci accompagna solo per un breve tratto, poi le nuvole si aprono e lasciano spazio al sole (mai arrendersi! !!).Costeggiando il Matese  lo scenario che si offriva al nostro sguardo è indescrivibile per l'infinita'di emozioni che ci regala...

la brezza lasciata dal temporale riempiva l'aria di profumi, e la natura lussureggiante incorniciava il nostro percorso. A PIEDIMONTE io e Francesco decidiamo di aumentare l'andatura, dandoci da fare per raggiungere Luca per formare un terzetto... stranamente mi sento molto bene, non avverto la stanchezza..... e le mie ottime condizioni non passano inosservate a Luca...., che incuriosito dalla mia prestazione del momento  scherzando mi chiede spiegazioni e sentendo attribuire ciò all'immersione dei piedi nella sorgente  gelida di Fontegreca

Conclude che se avesse saputo vi avrebbe immerso anche "la testa".....A Ruviano raggiungiamo prima Lello Russo...poi Vito!! A questo punto le "tipiche"esclamazioni di Lello   ci mettono allegria..non sto qui a raccontarvele, le conoscete....un mito!!!

Arrivati all'ultimo punto di controllo , Franco Turco ci prepara un panino degno del "BURGHER KING"

E poi via!!! Gradilli  ed è quasi finita!! A quel punto  il mio pensiero va a Michele Oliva ...ero preoccupato rapportando i suoi 80 anni alla durezza del percorso, Ma Luca mi fa notare che sicuramente stava meglio di me...ormai è quasi fatta!!! Immancabile foto alla Reggia Di Caserta e poi dritto verso l'arrivo!!!è finita!!! Giusto il tempo di prendermi una meritata ammonizione da Luca per  essere passato col rosso al semaforo. Indecrivibile l'emozione all'arrivo, con l'applauso di tutti i ciclisti...solo qulelli non hanno prezzo!! Il ristoro finale e la premiazione di Michele Oliva sono la ciliegina della torta.Vedere Michele che ad 80 anni si emoziona per la premiazione è un qualcosa di indescrivibile...BRAVI, BRAVI, BRAVI Tutti! !!!!

Ultimo aggiornamento Sabato 05 Agosto 2017 08:32
 

 

 

COMPUTER SERVICE

Quanti siamo ora?

 36 visitatori online

Meteo

Aversa
Dom

10°C
Lun

13°C
Mar

11°C
Mer

11°C
Gio

13°C

EURO BIKE AVERSA di N.Pommella

Linea Blu

ciemme sport